un po' di storia


un po' di storia


2020

"ORLANDO | il castello delle illusioni"

teatrodanza e musica dal vivo, in collaborazione con Duodanza e Hartmann ensemble, testo e regia Carlo Roselli, coreografia e progetto a cura di Serena Bergamasco


2019

“NUVOLE | PAROLE – suoni, fonemi, trasmissioni in memoria di A. Artaud” 

teatro/installazione sonora, in collaborazione con il Piccolo Teatro del Giullare, Salerno.


“Orlando #1”

danza contemporanea, musica. Primo studio sull’Orlando Furioso a cura di Serena Bergamasco, con Vincenzo Capasso e Carlo Roselli. In collaborazione conEX-Orto danza e Duodanza.


“Le voci degli altri: riparare i ricordi” 

di Carlo Roselli. Spettacolo site-specific per la Ex-Chiesa del Monte dei Morti, Salerno. In collaborazione con BLAM.


“Le voci di Salerno”

installazione sonora di Carlo Roselli, spazio SMOLL, Ex Chiesa del Monte dei Morti, Salerno


“In fondo è primavera”,

con Simona Forte. Testo e regia Carlo Roselli, coreografia Serena Bergamasco.


“Koròs – suono|parola|corpo”

laboratorio teatrale su suono e musica in scena. Piccolo teatro del Giullare, Salerno. Condotto da Serena Bergamasco, Antonetta Capriglione, Carlo Roselli.


2017/2018

“Cena di famiglia”

regia Carlo Roselli, assistente alla regia Serena Bergamasco, in collaborazione con il Teatro Nuovo, Salerno.


“Musiche e diari di viaggio dall’Età di Mezzo” 

di e con Hartmann Quartett, concerto spettacolo di musica antica e narrazione.


“Confessioni” di danzatrici e altre creature,  teatro intimo per spettatore solo

in collaborazione con DuoDanza teatro. Regia Carlo Roselli


“Santiammare” 

diario di un naufragio e storie abissali di e con Carlo Roselli.


“Fuori tempo utile” 

settimana residenziale su danza e teatro, condotto da Marco Sgrosso e Adriana Borriello – Tortorella, Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e degli Alburini.


“C.C.C. – corso di composizione coreografica | seconda edizione” 

in collaborazione con Borderline danza e Campania Danza. con 


Laboratorio permanente sul teatro e le arti sceniche

in collaborazione con il Teatro Nuovo, Salerno, secondo anno. 2015/2016


“Mercuzio non vuole morire”

teatrisospesi è partner con la compagnia teatrAzione di Casa Babylon teatro nel progetto settimana di formazione, performance e spettacoli condotta da Armando Punzo/Compagnia della Fortezza di Volterra nell'ambito della diciannovesima edizione del festival Scenari Pagani.


2016

“Sospesi e irriverenti”, 

ciclo di conferenze, video/performance sui maestri del teatro del secondo novecento.Con Alfonso Amendola e Carlo Roselli.


“il paese dove non si muore mai” 

con Marco Di Gregorio, Simona Forte, Carlo Roselli. Debutto a “Come d’Arte - Festival internazionale di Commedia dell’Arte”, Roma.


“C.C.C.-corso di composizione coreografica” 

in collaborazione con Borderlinedanza e Campania Danza per danzatori condotto da Susanne Linke, Adriana Borriello e Francesco Scavetta.


“Il cuore rivelatore” 

di E.A. Poe con Antonetta Capriglione, traduzione Linda Barone, scene Pippo Carosetti, da un idea di Alfonso Amendola, con il sostegno della cattedra di Sociologia degli Audiovisivi Sperimentali dell’Università degli Studi di Salerno.


“lineeperiferiche”

terza stagione dedicata a teatro, danza, videodanza e musica indipendente che ospita 10 compagnie italiane e internazionali con spettacoli, laboratori e progetti residenziali.


2013/2015

“VOCI | studio sul dialogo interiore”

con Natalia Cristofaro De Vincenti, coreografia Serena Bergamasco.Debutto a “Di seconda mano” – festival di danza contemporanea, direzione artistica di Gabriella Stazio ridotto del Mercadante, Napoli


"La ciorta di Zeza"

teatrisospesi/Compagnia dell'asino rotto, clown, commedia dell'arte e narrazione, presente al festival Buda Jamarcna, dedicato a T.Kantor, Rzeszow, (Polonia). Partecipa alla prima edizione di Come d’Arte, festival Internazionale di Commedia dell’Arte, Viterbo. Premio “miglior regia” al Festival MonoDrama-Monologue Dramatique, Cantina delle Arti - Sala Consilina, Salerno, partecipa al Festival dei Teatri Mediterranei, Bertolt Brecht – Formia (LT).


“Lès Forcenès/otto video esperimenti sull'esserci e il nonesserci”

diretto da Enzo Mirone, Malamut unde Malingut Teatr.


“Passaggio a Sudest”

ciclo di residenze dedicato alle arti visive con la direzione del M° Antonio Petti dal quale nascono cinque video dedicati agli artisti ospitati più una sesta residenza di dieci giorni con dibattiti, conferenze e spettacoli a Palazzo Fruscione, storica residenza Longobarda nel centro di Salerno. Col sostegno dell'Università di Salerno, del Fondo Ambientale Italiano e delle Istituzioni cittadine


“DECAMERACCIO - esercizi di sopravvivenza contemporanea”, 

di e con Carlo Roselli, Alberto Ferraro. Debuttato in Dicembre al teatro Het Klokhuis, Anversa (Belgio). In

collaborazione con la Società Dante Alighieri – Antwerp


“lineeperiferiche” prima e seconda stagione dedicata a teatro, danza e musica

indipendente che ospita 20 compagnie italiane e internazionali con spettacoli,

laboratori e progetti residenziali.


“Cinque giorni di pace” 

Il corto ispirato alla drammaturgia di Spiro Scimone e Francesco Sframeli con Francesco Roselli, Antonio Petti, voce di Anna Maria Siani, regia e montaggio Francesco Petti e Carlo Roselli. In collaborazione con Erre Teatro.

- Partecipazione e partenariato al B.I.D.E., piattaforma internazionale per la danza

contemporanea svoltasi a Barcellona, Buenos Aires e Salerno.


“Le città invisibili” di I. Calvino, spettacolo site –specific permanente per la Certosa di Padula, regia e adattamento Carlo Roselli


“Decamerone-omaggio al Boccaccio” 

co/produzione Compagnia Sidera teatro, con il supporto della Società Dante Alighieri Italiana, drammaturgia Cartlo Roselli, regia Sidera teatro. debuttato al Comunale di Cagliari e presentato alla sede Nazionale della Società Dante Alighieri(Firenze), a Certaldo alla Chiesa dei Santi Jacopo e Filippo/Casa del Boccaccio, per la “notte dei Musei” al teatro di Corte di Palazzo Borbonico (Napoli)

QUESTO SITO È STATO CREATO TRAMITE