Corso di Composizione Coreografica | seconda edizione


Il laboratorio si propone come terreno fertile all'apertura di domande e pensieri legati allo stare scenico.

Giorgia intende lavorare parallelamente sull’allenamento del corpo e sullo studio di elementi di composi-

zione coreografica. Il laboratorio si apre con un training fisico basato sulla tecnica Release. L'allenamento

si struttura in una serie di esercizi mirati a rieducare la motricità basica del corpo, avendo cura dello

studio del movimento in relazione al potenziale insito nell’anatomia umana, tenendo in considerazione

il sistema neurologico come fondamentale motore dell’azione fisica. Gli esercizi proposti offrono alcu-

ne soluzioni di organizzazione del corpo atte a rendere efficiente il passaggio di energia, permettendo

un'esperienza fisica e sensoriale del Movimento anatomico. Successivamente, partendo da momenti di

improvvisazione, il lavoro si propone di articolare alcune soluzioni per vivere lo sguardo dello spettatore,

per sopravvivere allo svelamento necessario allo stare in scena, con il desiderio di generare un incontro

amoroso, un incontro che non può essere trattenuto ma che lascia tracce visibili.


“An act of love is always demonstrated through excitement, that is, through a process that makes the

body “go out of itself”. A body gone through by love is a body dedicated to the world, a body that offers

its individual limits and overflows them towards what is and comes from the outside. ..The ephemeral

nature of dance derives from its amorous character: there is nothing to retain; there is nothing that can

be kept. As it is with love, dance can only be traced forthe marks it leaves on the bodies it goes through.”

Jaime Conde-Salazar (La Danza del Futuro)




Zona Pastena teatrisospesi@gmail.com - 388 0522102

QUESTO SITO È STATO CREATO TRAMITE